top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreSMF Focolari

L'importanza dello sport nello sviluppo umano

Conoscere i valori e i benefici che contribuiscono alla costruzione della cittadinanza e allo sviluppo fisico/intellettuale degli individui attraverso i giochi e le pratiche sportive.


Foto: difusión/Quilombo do Carmo - SMF

Secondo Ivete de Aquino Freire, dottore in Sociologia e insegnante di Educazione fisica, lo sport rafforza l'autostima, coltiva il rispetto per gli altri, stimola la solidarietà, incoraggia la tolleranza, il lavoro di squadra, la disciplina e le capacità di leadership. Durante la 1° Conferenza Nazionale dello Sport (Ministero dello Sport, 2004; Costa, 2004), è stato ricordato quanto la pratica sportiva contribuisca al raggiungimento di una vita sana. Sempre nell'ambito della sua prospettiva, aggiunge: "tuttavia, non è possibile affermare categoricamente che la pratica sportiva garantisca di per sé il raggiungimento di tutti questi benefici sociali. D'altra parte, lo sport non è sempre responsabile della formazione della persona che lo pratica, sebbene sia riconosciuta l'influenza significativa che può esercitare sulla formazione sociale di bambini e adolescenti. La pratica sportiva favorisce il verificarsi di processi socio-educativi e da questi derivano diverse azioni, atteggiamenti e comportamenti che segnalano il modo predominante di agire socialmente. Consapevolmente o meno, il modo di agire di un individuo si basa su una certa comprensione della società e della visione del mondo".

Foto: pubblicità/Centro sociale Jardim Margarida - SMF

Vi siete mai soffermati a pensare all'influenza dello sport sullo sviluppo delle persone, soprattutto dei bambini? Quando questo potente mezzo di comunicazione viene utilizzato per ampliare le funzioni motorie dei più piccoli, vale la pena considerare lo sport come salire e scendere le scale, giocare a palla, strisciare per terra, saltare. Tutto questo ricorda il gioco, giusto? Esatto, si impara giocando.

Tutto questo è sport, ma pieno di gioco. È così che il primo contatto del bambino con lo sport avviene all'asilo. E pensano di stare solo giocando. "È in questa fase che il bambino deve lavorare su elementi motori che saranno importanti per la sua vita adulta. La locomozione, la manipolazione e la stabilizzazione sono essenziali per questo sviluppo", spiega Barbara Chinaglia Tagata, assessora all'educazione fisica del Colégio Positivo. È anche attraverso la pratica sportiva che il bambino sviluppa le competenze emotive, le cosiddette soft skills, nonché i valori che lo accompagneranno nella vita adulta. "Ci preoccupiamo di trasmettere valori attraverso lo sport. Come, ad esempio, saper vincere, saper perdere, avere empatia per l'avversario, essere collaborativi", dice Barbara. Disciplina: nello sport, il bambino impara a seguire regole e comportamenti, a rispettare gli orari e a essere assiduo, indipendentemente dai suoi desideri.


Dedizione: ci vuole impegno per ottenere buoni risultati, in qualsiasi modalità. Più un bambino è concentrato nell'esecuzione di un determinato compito, migliori saranno le sue prestazioni.


Lavoro di squadra: negli sport di squadra, i bambini imparano che impegnarsi per il bene dei compagni significa aiutare se stessi.


Leadership: nelle relazioni interpersonali che si instaurano con la squadra, il bambino impara la motivazione, la concentrazione, l'entusiasmo, il senso dello scopo e la fiducia, caratteristiche che portano alla leadership.


Merito: lo sport insegna che un bambino non vince in qualsiasi modo e che è necessario combinare abilità, ingegno, allenamento, persistenza, sforzo e superamento per ottenere una vittoria meritata.


Diplomazia/ Fair Play: la condotta etica e il rispetto sono presenti nello sport e insegnano al bambino a trattare con persone e situazioni diverse.


Controllo emotivo: è necessario imparare a gestire sempre la frustrazione, i limiti del corpo, la rivalità, le sconfitte e anche l'orgoglio.


Cittadinanza: lo sport aumenta l'autostima e porta un senso di integrazione/appartenenza; con la distribuzione dei ruoli e la convivenza con le regole e le differenze individuali, il bambino inizia a vedersi come parte di qualcosa di più grande, oltre ad ampliare la consapevolezza in relazione a diritti e doveri.



Foto: pubblicità/Parque Mariápolis - Mariápolis Ginetta


Secondo le Nazioni Unite, solo un bambino e un giovane su tre nel mondo praticano qualche tipo di attività sportiva. In Brasile la percentuale è più alta: uno su sei. E in altri Paesi può arrivare a uno su dieci o più.


Lo sport come attività incorpora diversi aspetti positivi legati allo sviluppo umano, soprattutto se praticato nel tempo libero, quando l'individuo è libero da attività lavorative e impegni sociali - nei suoi momenti più preziosi: il tempo libero e la ricreazione.


Fernando Zornitta, dottorando in Pianificazione e Sviluppo Territoriale presso l'Università di Barcellona, aggiunge: "offre benefici per la salute, per i vari aspetti ad essa correlati - principalmente fisici, psicologici e terapeutici - contribuendo a una vita sana; offre componenti importanti per l'educazione; contribuisce a promuovere la partecipazione sociale, la disciplina e la competitività, e quindi allo sviluppo intellettuale dell'individuo che lo pratica".



Foto: pubblicità/Escvola Giovani per Un Mundo Unido - SMF


Segundo a Associação de Cinema e Vídeo e da Unisports – Esportes, Lazer e Cidadania, "pesquisas apontam que o esporte também promove o intercâmbio sociocultural, que ocorre através da participação da prática e dos eventos esportivos e, neste contexto, também promove os valores humanos e universais, tais como a disciplina, o senso de equipe e de coletividade, a solidariedade, a compreensão e a tolerância; os quais em conjunto contribuem para a cooperação e o estabelecimento da paz."


Qui a SMF siamo consapevoli che gli eventi sportivi rappresentano e sono molto più che semplici competizioni. Riuniscono persone, enti, governi, comunità per, in nome dello sport, elevare lo spirito umano, unire le persone, fraternizzare e vivere momenti unici in cui l'uomo stesso, da solo o collettivamente, cerca il superamento, l'equilibrio, la perfezione - che ci aiutano, infine, ad avvicinarci all'immagine e alla somiglianza con cui siamo stati creati.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


APOIE, DOE E AJUDE

QR Code Ajuda SMFocolari
bottom of page